L’equilibrio tra benessere e sapore

Sviluppate con il contributo di SmartFood, progetto di ricerca che mette la conoscenza scientifica al servizio della buona alimentazione, le ricette ZuppamiXlegumi sono un modo semplice per riscoprire il piacere di mangiare ciò che ci fa stare bene.

in collaborazione con

Un mix equilibrato di legumi e cereali che rappresenta la base ideale per il Piatto Sano, un pasto completo e salutare con tutti gli aminoacidi essenziali.

Il piatto sano: le regole per un pasto ideale

Un pasto si può definire bilanciato quando contiene carboidrati, proteine e grassi in quantità equilibrate. È proprio studiando le corrette proporzioni che l’Harvard Medical School di Boston è riuscita a rappresentare graficamente il “piatto del mangiar sano”: un mix di verdure, cereali, frutta e proteine buone, come quelle presenti nei legumi. Una regola che andrebbe applicata a ogni pasto della giornata abbinata ad un corretto stile di vita.

Copyright © 2011 Harvard University

Zuppamixlegumi

Con il suo mix bilanciato di legumi e cereali, ogni porzione di ZuppamiXlegumi copre la quota ideale di carboidrati e proteine del piatto sano.

Dalla ricerca, i principi per un’alimentazione salutare.

Smart Food è un progetto di ricerca nato all’interno dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano con l’obiettivo di promuovere scelte alimentari sane e consapevoli.
I medici, ricercatori e nutrizionisti che ne fanno parte lavorano ogni giorno per studiare le proprietà degli alimenti e trovare quelli che custodiscono molecole preziose per l’organismo, in grado di aiutarci a vivere meglio. Grazie al loro contributo, le ricette di ZuppamiXlegumi portano nella tua dieta buona parte dei nutrienti essenziali.

Come nascono i nostri mix

Selezione

Cereali e legumi vengono scelti sulla base del loro profilo nutrizionale.

Composizione

Gli ingredienti sono combinati insieme per creare il giusto mix di carboidrati e proteine.

Preparazione

Esploriamo diverse ricette fino ad arrivare al mix migliore, dove gli ingredienti hanno un tempo di cottura omogeneo.

Legumi e alimentazione:

le risposte della scienza

I legumi causano gonfiore intestinale?

La sensazione di gonfiore spesso associata ai legumi è dovuta alla fermentazione batterica, il processo con cui la microflora intestinale aiuta il corpo a digerire la fibra. Proprio quei composti che possono procurare qualche fastidio sono in realtà quelli che esercitano numerosi effetti benefici nell’organismo. Inserire i legumi nella propria alimentazione in maniera graduale iniziando con piccole quantità, preferendo all’inizio quelli con la buccia più morbida come i piselli, aiuterà a ridurre gli effetti indesiderati.

Il fabbisogno di ferro può essere soddisfatto da fonti vegetali?

Il ferro presente nel cibo può essere classificato in “ferro eme”, assorbito in maniera più efficiente dall’organismo, e “ferro non eme”, il cui assorbimento è più complesso. Il ferro contenuto negli alimenti di origine vegetale è tutto “non eme”. Per questo motivo è bene associare ai legumi elementi che ne possono agevolare l’assimilazione, come la vitamina C presente in grande quantità negli agrumi. Anche la cottura può migliorare la biodisponibilità del ferro “non eme”, e sarà quindi sempre meglio assicurarsi di cuocere a lungo i legumi per assimilarne di più e più facilmente.

I legumi possono ridurre i rischi cardiovascolari?

Una dieta ricca in fibre, composti antiossidanti (come alcune vitamine e polifenoli), acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, tra cui gli omega-3, può ridurre il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari. Dal punto di vista nutrizionale, i legumi sono una fonte di alcuni di questi nutrienti e composti bioattivi, nonché un'ottima fonte di proteine vegetali. Inoltre un aumento del consumo di legumi potrebbe comportare una diminuzione del consumo di fonti proteiche animali che potrebbero essere ricche di acidi grassi saturi.

I legumi fanno dimagrire?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha suggerito che il consumo di legumi aiuta a ridurre il rischio di obesità. Studi sull’argomento hanno evidenziato l’efficacia di un’alimentazione ricca di legumi nella riduzione del peso corporeo rispetto a una “dieta di controllo” con lo stesso apporto di calorie. Tra i possibili meccanismi che possono spiegare la perdita di peso, va segnalato: l’alto potere saziante dei legumi, dato dall’elevata presenza di fibra e proteine; il ruolo della fibra nel rallentare l’assorbimento dei nutrienti a livello intestinale; la regolazione delle concentrazioni di zuccheri e insulina nel sangue, dovuta al basso indice glicemico.

Bringen den Vorteil von Hülsenfrüchten in Ihre wöchentliche Diät

Scopri i nostri prodotti