VELLUTATA FREDDA DI FAGIOLINI, BASILICO E ANACARDI CON ZUPPAMIXLEGUMI E GRANO SARACENO


di Rossella

VELLUTATA FREDDA DI FAGIOLINI, BASILICO, E ANACARDI CON GRANO SARACENO – LENTICCHIE – ADZUKI VERDI – PISELLI – FAVE

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

  • 500 g di ZuppamiXlegumi e Grano Saraceno
  • 500 g di fagiolini
  • 12-14 foglie di basilico + qualche fogliolina per servire
  • 2 cipollotti
  • 3 coste di sedano
  • 1 litro circa di brodo vegetale caldo
  • 100 g di anacardi
  • olio extravergine d’oliva, sale, pepe
  • mandorle a lamelle (facoltativo)

PROCEDIMENTO

  1. Sciacquare la ZuppamiXlegumi e Grano Saraceno e lasciarla cuocere a fuoco lento per circa 60 minuti in abbondante acqua (3 l), aggiungendo il sale a fine cottura e, a termine cottura, un filo di olio extravergine d’oliva. Mescolare e lasciar intiepidire o freddare a temperatura ambiente.
  2. Tagliare a rondelle il sedano e i cipollotti, mondare e tagliare a pezzetti i fagiolini.
Download Premium WordPress Themes Free
Premium WordPress Themes Download
Download Best WordPress Themes Free Download
Download WordPress Themes Free
free online course
download karbonn firmware
Download Nulled WordPress Themes
download udemy paid course for free
  1. In una capace casseruola, far ammorbidire a fuoco dolce, per 3-5 minuti, gli odori, poi aggiungere i fagiolini.
    Aggiungere un pizzico di sale e lasciar insaporire, rimestando, ancora 5 minuti, poi versare il brodo caldo fino a coprire la verdura.
  2. Dopo 20-30 minuti, o quando i fagiolini saranno morbidi (aggiungere brodo caldo se occorre), unire 80 grammi di anacardi e proseguire la cottura ancora 5 minuti, poi togliere dal fuoco e frullare il tutto col frullatore ad immersione, fino ad ottenere una purea vellutata ed omogenea.
    A questo punto rimettere sul fuoco ancora qualche minuto per ottenere, a piacere, una vellutata più densa.
  3. Servire tiepida o fredda distribuendola in 4 ciotole insieme alla ZuppamiXlegumi e Grano Saraceno, con un filo d’olio extravergine d’oliva, pepe, qualche foglia di basilico e gli anacardi restanti tagliati grossolanamente al coltello.

Autrice e fotografa del blog: rossellavenezia.com

Rossella è per metà marchigiana e per metà lucana. Vive a Roma, ma è spesso in giro con la valigia (e con la macchina fotografica!) in mano.
È architetto, fotografa, autrice, cuoca, ed ha una particolare vocazione per il paesaggio e l'ambiente.
Ama esplorare i legami tra i cibi e la loro terra d’origine, e preparare piatti che le ricordano la sua infanzia e le molte donne della famiglia che hanno contribuito al suo amore per la cucina.
Ha un grande rispetto per gli ingredienti naturali e crede fermamente nel ruolo che hanno la cucina e le persone nella tutela e la conservazione dell’ambiente in cui viviamo.
Ha una passione (non troppo segreta) per la pasticceria e per la panificazione.
Ama scrivere (oltre che leggere!), ma soprattutto, e fin da piccola, ama parlare! Condivide le sue avventure gastronomiche e non, nel suo blog: Vaniglia, storie di cucina